Contenuto Principale

BONUS TAXI, RIMBORSO DEL 50% SUL COSTO DELLA CORSA

L’Amministrazione Comunale ha finanziato con 205.709,00 euro un incentivo per chi utilizza i taxi pe...

MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

Dal 24 settembre 2020 i residenti monzesi possono richiedere presso 11 tabaccherie cittadine dei c...

Strade e ponti: 17 milioni per gli investimenti della Provincia MB per il 2022

La Provincia MB presenta il piano investimenti per la viabilità che prevede oltre 6,3 milioni di eur...

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER I SERVIZI EDUCATIVI

CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER I SERVIZI EDUCATIVI Grazie al Progetto Family Hub 3.0 sono a disposi...

RIANZA ReSTART - Nasce il “laboratorio” territoriale per il Patto per il Lavoro della Brianza.

BRIANZA ReSTART - Nasce il “laboratorio” territoriale per il Patto per il Lavoro della Brianza. La ...

  • BONUS TAXI, RIMBORSO DEL 50% SUL COSTO DELLA CORSA

    Martedì 10 Marzo 2020 10:57
  • MONZA: CERTIFICATI ANAGRAFICI IN TABACCHERIA

    Lunedì 16 Marzo 2020 07:20
  • Strade e ponti: 17 milioni per gli investimenti della Provincia MB per il 2022

    Sabato 04 Aprile 2020 07:02
  • CONTRIBUTI ALLE FAMIGLIE PER I SERVIZI EDUCATIVI

    Martedì 07 Aprile 2020 08:12
  • RIANZA ReSTART - Nasce il “laboratorio” territoriale per il Patto per il Lavoro della Brianza.

    Martedì 14 Aprile 2020 13:11

Scelti da Noi

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Attualità
Nuovi obblighi e-fatture estero dal 1 luglio 2022 PDF Stampa E-mail
Giovedì 16 Giugno 2022 08:04

fattura(LGD D'Orso). Dal 1° luglio l’esterometro sarà sostituito dall’invio delle fatture estere e intracomunitarie tramite il Sistema di Interscambio mediante l’utilizzo dei nuovi tipi documenti previsti dalle specifiche tecniche dell’Agenzia delle Entrate.

Non cambiano solo le modalità di invio (sarà necessario utilizzare il Sistema di Interscambio), ma cambiano anche i tempi per adempiere. Si passa, infatti, dall’invio “massivo” dei dati del trimestre di riferimento entro il mese successivo, ad una trasmissione telematica “per operazione”.

Utilizzo dei tipi documento della fattura elettronica dal primo luglio 2022

A partire dalle operazioni effettuate dal 1° luglio 2022, le operazioni con soggetti esteri vanno comunicate solo tramite SdI (con le modalità della fattura elettronica), secondo le specifiche tecniche definite nell’allegato al provvedimento agenzia delle Entrate 28 ottobre 2021, n. 293384 (articolo 1, comma 1103, legge 178/2020).

Leggi tutto...
 
Accesso al bonus pubblicità 2022 entro il 31 marzo PDF Stampa E-mail
Giovedì 03 Marzo 2022 10:47

È operativa da ieri la procedura telematica dell’Agenzia delle Entrate che consente di presentare, dal 1° al 31 marzo 2022, le comunicazioni per l’accesso al credito d’imposta investimenti pubblicitari di cui all’art. 57-bis del DL 50/2017 in relazione agli investimenti effettuati o da effettuare nel 2022. (Il credito è riconosciuto anche per il 2022 in misura pari al 50% degli investimenti)

In linea generale, possono accedere all’agevolazione le imprese o i lavoratori autonomi e gli enti non commerciali che effettuano investimenti in campagne pubblicitarie, sulla stampa quotidiana e periodica, anche on line, e sulle emittenti televisive e radiofoniche locali e nazionali, analogiche o digitali, non partecipate dallo Stato.

L’art. 57-bis comma 1-quater del DL 50/2017, come modificato dall’art. 67 comma 10 del DL 73/2021 (c.d. decreto “Sostegni-bis”), prevede che, per gli anni 2021 e 2022, il credito d’imposta sia concesso nella misura unica del 50% del valore degli investimenti effettuati.

Restano fermi i limiti dei regolamenti dell’Unione europea in materia di aiuti “de minimis”.

L’agevolazione spetta comunque nei limiti delle risorse disponibili. Ai fini della concessione dell’agevolazione, l’ordine cronologico di presentazione delle domande non è tuttavia rilevante, posto che nell’ipotesi di insufficienza delle risorse disponibili è prevista la ripartizione percentuale tra tutti i soggetti che, nel rispetto dei requisiti e delle condizioni di ammissibilità, hanno presentato nei termini la comunicazione telematica.

Leggi tutto...
 
Nuove regole Covid per la gestione delle positività a scuola: si cercherà di favorire la presenza PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Novembre 2021 11:39

scuolaNuove regole per la gestione delle positività al coronavirus a scuola nella nota tecnica trasmessa nel fine settimana e elaborata da Istituto Superiore di Sanità, Ministero della Salute e Ministero dell’Istruzione con le Regioni.

La principale novità riguarda la didattica a distanza: le misure favoriscono infatti l’erogazione del servizio scolastico in presenza, “supportano il dirigente scolastico nelle iniziative da assumere in presenza di casi positivi Covid-19 e permettono di rendere il più possibile omogenee, a livello nazionale, le misure di prevenzione da attuare a cura dei dipartimenti di prevenzione”, spiega il Miur.

Diversi gli ambiti su cui sono state modulate le regole: quello dei più piccoli fino a 6 anni di età e quello delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado. E poi a seconda che il contagio riguardi un alunno o un adulto, insegnante o operatore scolastico.

Cosa si fa con un caso positivo in classe alla scuola dell’obbligo?

Non è prevista la Dad nelle nelle scuole primarie e secondarie se c’è un solo positivo tra gli alunni. Se i positivi sono due, si continua in presenza solo per vaccinati e guariti negli ultimi sei mesi, per gli altri Dad. Quarantena per tutti con più di tre casi, ma con quarantena di 7 giorni per i vaccinati e i guariti, di 10 per gli altri.

Se la positività riguarda un docente: per gli alunni è prevista un’attività di sorveglianza con testing se il docente/operatore ha rispettato le misure di prevenzione. In presenza di un ulteriore caso positivo sorveglianza con testing per soggetti vaccinati/negativizzati negli ultimi 6 mesi, quarantena per soggetti non vaccinati/negativizzati da più di 6 mesi. Quarantena per tutta la classe in presenza di due casi positivi oltre al caso indice.

Leggi tutto...
 
Alessandra Marzari tra le protagoniste del podcast: "No coach: storie di abusi nello Sport" PDF Stampa E-mail
Mercoledì 24 Novembre 2021 11:44

abusivolleyCinque storie ricostruite dalle vittime che le raccontano per la prima volta. Storie di coraggio che infrangono il silenzio nel quale da sempre sono avvolte le violenze sessuali e gli abusi all’interno del mondo sportivo. ‘No coach’ è il titolo del podcast in cinque puntate.

Un progetto di Daniela Simonetti, prodotto dagli Ascoltabili, un podcast che dà la parola a chi quella parola non l’ha mai avuta. Alle voci delle vittime si affiancano quelle di protagonisti del mondo sportivo che coraggiosamente combattono gli abusi e le violenze.

 Il racconto è affidato ad Alessia Tarquinio, volto noto dello sport, giornalista e influencer. Le musiche originali sono state composte da Massimiliano Lazzaretti. Testo e voce della sigla sono di Giovanni Long (musiche e mix di Giovanni Ergi e Francesco Gastaldi).

 Cinque puntate per ascoltare le testimonianze e le voci – tra le altre – di Vito Di Gioia: segretario del settore giovanile e scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio; Mario Gallavotti, senior adviser della Fifa; Alessandra Marzari, presidente del Consorzio Vero Volley; Khalida Popal, fondatrice di Girl Power, ex capitana della Nazionale afgana di calcio femminile. Su tutte le piattaforme (Itunes, Spreaker, Spotify) dal 3 dicembre 2021.

 ASCOLTA IL TRAILER DEL PODCAST QUI  

https://www.spreaker.com/episode/47276745

Alessandra Marzari tra le protagoniste del podcast: "No coach: storie di abusi nello Sport"
 
 
Cinque storie ricostruite dalle vittime che le raccontano per la prima volta. Storie di coraggio che infrangono il silenzio nel quale da sempre sono avvolte le violenze sessuali e gli abusi all’interno del mondo sportivo. ‘No coach’ è il titolo del podcast in cinque puntate.

Un progetto di Daniela Simonetti, prodotto dagli Ascoltabili, un podcast che dà la parola a chi quella parola non l’ha mai avuta. Alle voci delle vittime si affiancano quelle di protagonisti del mondo sportivo che coraggiosamente combattono gli abusi e le violenze.

 
Il racconto è affidato ad Alessia Tarquinio, volto noto dello sport, giornalista e influencer. Le musiche originali sono state composte da Massimiliano Lazzaretti. Testo e voce della sigla sono di Giovanni Long (musiche e mix di Giovanni Ergi e Francesco Gastaldi).
 
Cinque puntate per ascoltare le testimonianze e le voci – tra le altre – di Vito Di Gioia: segretario del settore giovanile e scolastico della Federazione Italiana Giuoco Calcio; Mario Gallavotti, senior adviser della Fifa; Alessandra Marzari, presidente del Consorzio Vero Volley; Khalida Popal, fondatrice di Girl Power, ex capitana della Nazionale afgana di calcio femminile. Su tutte le piattaforme (Itunes, Spreaker, Spotify) dal 3 dicembre 2021.

ASCOLTA IL TRAILER DEL PODCAST QUI   
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4
Ricerca / Colonna destra
Segui i nostri feed per essere sempre aggiornato!

L' Editoriale

La gente come noi non molla mai … ed il Monza vola in A

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

calciom(Laura Giulia D'Orso). “Io sono del Monza: non riusciremo mai ad andare in Serie A”. Questa mitica frase pronunciata da Renato Pozzetto nel film del 1979 “Agenzia Riccardo Finzi… praticamente detective” fotografava da oltre trent’anni lo stato d’animo di ironica rassegnazione nonostante il quale migliaia di brianzoli trovavano la forza di tifare per il Monza.

Prima al Sada, poi al Brianteo, vari ricordi di bravi giocatori cresciuti nel Monza e poi comprati che hanno fatto la nostra storia. Ieri, 29 maggio 2022 la storia è stata scritta da un manipolo di ragazzi tenaci, grintosi, capaci di non piangersi addosso, da un allenatore pacato quanto attento e severo e da uno staff tecnico e dirigenziale da fare invidia.

E finalmente l’incantesimo si è spezzato e sulle note di Destinazione Paradiso il Monza Calcio entra nell’Olimpo delle grandi! Orgoglio longobardo, compostezza brianzola, tifo mai oltre le righe. Mentre il Maxischermo trasmetteva un’interminabile partita con risultati da montagne russe i ragazzi hanno cantato e cantato per tutta la notte.

Gli account di twitter dell’AC Milan e del FC Inter ci hanno cinguettato un augurante e sportivo “benvenuti per la storica promozione nel club più esclusivo del calcio italiano, la serie A”.

Piacevole sensazione.

E mentre in piazza si festeggia incontrando Aldo Baglio o Filippo Tortu ti sembra tutto un po’ strano e in sottofondo, nella tua testa senti Gino Paoli cantare …. eravamo quattro amici al bar che volevano cambiare il mondo ti vengono in mente il dott. Sada, la Simmenthal, la famiglia Cappelletti, l’ostinazione di Alfredo Magni, i Giambelli con dei giovani Costacurta, Pierluigi Casiraghi, Monelli e Begnini, i Colombo, il gruppo Finivest … il passato si fonde con il presente, le figurine della Panini che tenevo nella tasca del grembiule bianco alle elementari per gli scambi durante la ricreazione si mischiamo con la tecnologia di Fifa 2022/23.

Sapete che c’è? Mi piace pensare a Zio Bes, il Maestro come lo chiamavamo con deferenza, noi giornalisti, chissà mai che qualche “aggiustatina” alla palla dal grande campo del cielo lo abbia pure fatto! e allora è vero ... destinazione ParAdiso

Un viaggio ha senso solo senza ritorno

Se non in volo

Senza fermate nè confini

Solo orizzonti neanche troppo lontani

Io mi prenderò il mio posto

E tu seduta lì al mio fianco

Mi dirai

Destinazione paradiso

C'è che c'è, c'è che prendo un treno

Che va a paradiso città

Io mi prenderò il mio posto

E tu seduta lì al mio fianco

Mi dirai

Destinazione paradiso

Paradiso città...